Dr.OSCAR ALÓ

Massofisioterapista e Cinesiologo

Prenota Prima Consulenza Gratuita

Pressoterapia: come funziona?

Il paziente indossa un gambale che contiene delle sacche che si riempiono d’aria e comprimono l’arto.
La compressione dei vasi aumenta il flusso emo-linfatico e di conseguenza il drenaggio dei liquidi.

La pressoterapia è una tecnica terapeutica che non è efficace solo per il trattamento di inestetismi della pelle come erroneamente si crede. È invece ormai riconosciuta dai medici indispensabile per il trattamento e il mantenimento di determinate patologie a carico del sistema venoso e linfatico.
I benefici principali sono la riduzione nella parte trattata di ristagni del flusso venoso e linfatico. Questo ad esempio diminuisce in modo evidente il gonfiore da edema. Altri benefici importanti sono l’azione vasodilatatrice e anti trombotica.
Lo scopo della pressoterapia è quello di favorire il trasporto dei fluidi all’interno del corpo, normalizzando il circolo venoso, rimuovendo le stasi linfatiche e quindi cercando di prevenire le patologie legate a questi aspetti.
È un metodo terapeutico utilizzato in ambito medico per esercitare una compressione sugli arti inferiori e superiori e che richiama il movimento del massaggio. Questo avviene attraverso un dispositivo che permette di gonfiare in modo intermittente e sequenziale dei particolari accessori (applicatori) che avvolgono le parti del corpo da trattare. Tutto questo attraverso specifiche regole legate allo studio della fisiopatologia del corpo e alle principali leggi della fisica. Questa azione che simula il massaggio circolatorio permette lo svuotamento dei liquidi che ristagnano all’interno dell’arto.
Attraverso particolari terminali (gambali, bracciali, fasce addominali, ecc.) che al proprio interno contengono sacche pneumo compressive che si gonfiano, viene generata una compressione controllata alle parti del corpo interessate (arti e addome). I vari parametri vengono impostati e attivati dal dispositivo elettronico-meccanico-pneumatico che eroga il flusso d’aria alla giusta pressione, gonfiando e sgonfiando in modo intermittente e sequenziale le varie camere degli applicatori.

PRINCIPALI INDICAZIONI TERAPEUTICHE:

  • Linfedema

  • Ematoma

  • Drenaggio del braccio post-mastectomia
  • Recupero del tono muscolare in pazienti immobilizzati o disabili (al posto del massaggio)
  • Trattamento dell’ematoma dopo l’intervento chirurgico
  • Paralisi degli arti
  • Sindrome post-flebitica
  • Insufficienza venosa
  • Sindrome post-trombotica
  • Stasi venosa
  • Trattamento anticellulite nella fase iniziale

  • Gambe pesanti

  • Compressione passiva in patologie venose

  • Profilassi post-operatoria in operazioni di trombosi venosa

  • Edema venoso cronico diffuso

  • Lipoedema

  • Prevenzione della TVP

  • Pazienti allettati

CONTROINDICAZIONI:

  • Infiammazioni venose acute

  • Trombosi venosa profonda

  • Neoplasie maligne

  • Erisipela

  • Infiammazioni acute della pelle

  • Occlusioni arteriose

BENEFICI TERAPEUTICI:

La pressoterapia è una tecnica terapeutica che non è efficace solo per il trattamento di inestetismi della pelle come erroneamente si crede. È invece ormai riconosciuta dai medici indispensabile per il trattamento e il mantenimento di determinate patologie a carico del sistema venoso e linfatico.
I benefici principali sono la riduzione nella parte trattata di ristagni del flusso venoso e linfatico. Questo ad esempio diminuisce in modo evidente il gonfiore da edema. Altri benefici importanti sono l’azione vasodilatatrice e anti trombotica.
A livello biochimico, le cellule endoteliali rilasciano sostanze che favoriscono l’azione anti trombotica, vaso dilatatrice e pro-fibrinolitica nella zona sottoposta alla terapia.
Lo spostamento dei fluidi porta un aumento della velocità del flusso ematico (venoso e linfatico) riducendo i processi di ristagno e di ritenzione.
Grazie all’aumento della pressione interstiziale, il carico linfatico si riduce, la portata linfatica aumenta riducendo visibilmente l’edema.

VANTAGGI DELLA PRESSOTERAPIA DOMICILIARE:

AFFIDABILITÀ DEL DISPOSITIVO, FACILITÀ D’UTILIZZO, PREZZO ACCESSIBILE, COSTANZA NELLA TERAPIA, A KM ZERO, BENESSERE GENERALE, INTIMITÀ.

Prenota 1^ Consulenza Gratuita